Campionati regionali individuali assoluti ed U23

I campioni d’Italia dell’Athletic club 96 Alperia fanno incetta di titoli e medaglie ai campionati regionali individuali assoluti ed U23. Grandi risultati di Abdessalam Machmach a Fossano (Cuneo) e di Antonino Trio a Palermo. Antonio Infantino superstar.

Nutrita partecipazione dell’Athletic club 96 ai campionati regionali disputatisi a Trento, dove i nostri atleti hanno conquistato 8 ori, 5 argenti, 2 bronzi nella categoria assoluta nonché 5 titoli regionali e 6 argenti nella categoria U23. Ecco i migliori risultati. Tripletta nel salto in lungo dove il capitano Pierluigi Putzu ha fatto valere ancora una volta la sua classe (è il 12° titolo regionale della sua lunga carriera nel salto in lungo) con 6m71, secondo e campione regionale promesse Alessandro Di Foggia con 6m66 e bronzo per Destiny Nkeonye con 6m62. Titolo assoluto e U23 per Thomas Iellici che realizza un’ottimo 15”86 sui 110 hs, migliorando notevolmente il proprio personale e portando punti preziosi alla classifica nazionale U23. Angelo Lella disputa una gara fantastica sui 400hs vincendo il titolo con 54”46. Nel salto in alto Alberto Masera vince con 1m95 e sbaglia di poco i 2m05. Oro nel salto con l’asta per Manfred Menz con 4m70 ed argento per Omar Lucchesini con un bel salto a 4m20 che gli vale il personale. Oro per Hubert Goeller con un grande lancio a 61m14, sua seconda misura stagionale. Nel giavellotto femminile argento per Marina Gazzotti con 38m37, dove per soli 4 cm ed all’ultimo lancio perde l’oro; peccato perchè la forte lanciatrice bolzanina vincendo avrebbe potuto partecipare ai campionati italiani assoluti ( dispone del minimo B con 40m51), coronando così una stagione comunque molto positiva. Oro nel martello per il super top Michele Ongarato con un’altra grande misura: 64m19. Argento e titolo U23 per Simone Emanuelli che si migliora con 33m54. Oro assoluto e U23 anche nella staffetta 4×100 con Patrick Montin, Alessandro Di Foggia, Leonardo Pasquetto e Kevin Giacomelli in 44”33. Sui 100m, cede in finale il blocco di partenza ad Alessandro Monte, che viene riammesso a disputare la gara da solo dove corre in un fortissimo 10”74, dimostrando un’azione di corsa potente a testimonianza del deciso salto di qualità del nostro sprinter bolzanino. Argento assoluto per lui e bronzo per Kevin Giacomelli (10”76), che conquista l’argento sui 200 con 21”95.

Al meeting di Fossano in provincia di Cuneo il grande Abdessalam Machmach vince i 400metri in 47”84 record personale! Antonino Trio salta 7m80 a Palermo, realizzando il primato stagionale outdoor ed uno dei suoi migliori salti di sempre. E notizia giunta domenica in serata, grande prestazione di Antonio Infantino al meeting di Bulle in Svizzera: 10”32 sui 100m e 20”46 sui 200 (vento – 0,5!) battendo Christophe Lemaitre. Ottime notizie in vista dei campionati italiani assoluti di fine luglio a Bressanone!